Prestiti delega 5000 euro

280

Con i prestiti delega 5000 euro sono una cifra facilmente ottenibile, purché il richiedente sia un lavoratore dipendente. Tanto nel settore pubblico e statale, quanto nel settore privato, i lavoratori possono richiedere la delega di pagamento recandosi presso una società finanziaria o istituto di credito. Per avviare la fase istruttoria bisogna consegnare in filiale i documenti personali e di reddito comprendenti carta di identità, codice fiscale e ultime due buste paga. Entro 10 o 15 giorni al massimo viene completato l’iter ed erogato il credito attraverso un bonifico bancario sul conto corrente del beneficiario, da rimborsare mediante una cessione del doppio quinto dello stipendio.

Le caratteristiche del prestito delega

Rimborsare con i prestiti delega 5000 euro è invero assai facile, considerando che tale tipologia di finanziamento permette di chiedere un capitale con una rata di rimborso pari a due quinti dello stipendio, per cui si può ottenere un finanziamento maggiore rispetto alla cessione del quinto standard, ma con una rata mensile raddoppiata. Le caratteristiche peculiari del prestito delega sono:

  • Rata mensile di rimborso pari al 40 per cento dello stipendio
  • Piani di ammortamento compresi tra 24 e 120 mesi
  • Nessun garante o fideiussione richiesta
  • Rata fissa e costante per tutto il finanziamento
  • Possibilità di ottenere il prestito delega con altri finanziamenti in corso
  • Valutazione anche per protestati e cattivi pagatori
  • Copertura assicurativa sul capitale per rischio vita e perdita di impiego

Come vediamo prestito delega e cessione del quinto hanno molte caratteristiche in comune, ma una differenza fondamentale è la necessità, nella delega di pagamento, di ottenere il consenso formale dell’azienda, senza il quale non è possibile provvedere alla cessione del doppio quinto.

Chi può avere la delega di pagamento?

Innanzitutto la delega di pagamento nasce per venire incontro alle esigenze dei lavoratori dipendenti del settore pubblico statale, che necessitano di un capitale ingente. Per loro vi sono speciali convenzioni con istituti di credito e società finanziarie che consentono di avere il prestito a un tasso agevolato e condizioni finanziarie molto vantaggiose. Negli anni questo strumento finanziario è stato allargato, includendo anche tutti i lavoratori dipendenti del settore privato operanti per aziende coop, srl e spa.

I dipendenti privati possono accedere al prestito con delega se assunti con contratto a tempo indeterminato e, i dipendenti privati devono comunque accertare un’anzianità di servizio e un buon TFR accantonato in azienda, o in alternativa una pensione integrativa. Si tratta in genere di una soluzione pensata per i dipendenti che già hanno sottoscritto una cessione del quinto, ma che hanno bisogno di aumentare la somma del prestito erogato, mentre il prestito con delega non viene erogato ai pensionati, essendosi l’Inps opposto a questa tipologia di finanziamento.