Prestiti delega Belluno

422

Ottenere prestiti delega a Belluno per un lavoratore dipendente significa doversi recare presso una banca o finanziaria in città, ed attendere una decina di giorni circa dopo aver consegnato i documenti necessari prima di vedersi erogato il prestito. Che si tratti di lavoratori del settore pubblico oppure di quello privato, è necessario in ogni caso avere l’autorizzazione del proprio datore di lavoro per procedere alla trattenuta sulla busta paga, che nella delega di pagamento arriva fino al 40 per cento. In questa pagina potrete consultare gli indirizzi e le info utili per i prestiti delega a Belluno da ottenere presso uno degli enti finanziari in città.

Dove andare per un prestito delega a Belluno

In prima linea per ottenere prestiti delega a Belluno ci sono numerosi agenti intermediari: in Piazza dei Martiri ce ne sono addirittura due, Walter Bustreo al numero 27 e Ribul Avio Mazzola al civico 8. Un’agenzia autorizzata da Agos si trova invece in Via Vittorio Veneto 170, e rappresenta il numero uno in termini di valutazione on line da parte dei residenti bellunesi.

Nella città veneta c’è anche un agente Findomestic, in Via Vittorio Veneto 210, per cui c’è una scelta piuttosto ampia a disposizione per coloro che vogliono richiedere prestiti delega a Belluno alle migliori condizioni finanziarie. In alternativa ci sono tante banche in città a cui potersi rivolgere per provare ad ottenere la delega di pagamento come lavoratore dipendente.

Prestiti delega Belluno, le banche

Uno sportello di Intesa SanPaolo vi attende in Via Francesco Pellegrini 89 per richiedere un prestito delega a Belluno, mentre recandosi in Piazza dei Martiri 16 si può trovare una filiale di BPER Banca. Altre opportunità per ottenere una delega di pagamento in città sono l’ufficio dei promotori finanziari Mediolanum sempre in Piazza dei Martiri ma al numero 2, e al numero 8 di questo luogo assolutamente centrale per la vita dei bellunesi si trova invece la sede di Allianz Bank.

Queste sono alcune delle possibilità di ottenere prestiti delega a Belluno come lavoratori dipendenti, portando con sé in filiale copia del documento di identità, tessera sanitaria o codice fiscale, e infine le ultime due buste paga. Inoltre è necessario avere come abbiamo detto all’inizio anche l’autorizzazione formale dell’azienda alla cessione del doppio quinto dello stipendio, poiché non basta la mera comunicazione dell’avvenuta cessione da parte della banca al datore di lavoro come nella normale procedura di cessione del quinto. Generalmente questo consenso scritto viene richiesto direttamente dalla banca o finanziaria, ma in ogni caso è bene informarsi presso l’ente finanziario a cui ci si rivolge.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate