Prestiti delega Como

411

Prestiti delega a Como: anche chi abita tra le sponde di uno dei più suggestivi laghi d’Europa ha bisogno di ottenere finanziamenti, e le occasioni in città non mancano. Società finanziarie ed istituti di credito sono a disposizione per ottenere questo prestito per lavoratori dipendenti da restituire attraverso una cessione del doppio quinto dello stipendio, ovvero il 40 per cento della retribuzione netta in busta paga. In questa pagina troverete tutte le informazioni utili sui prestiti delega a Como, con gli indirizzi degli enti di credito a cui rivolgersi e consegnare la documentazione prevista, comprendente codice fiscale, documento di identità e busta paga.

Prestiti delega Como, le finanziarie

Alcune delle società finanziarie più importanti a carattere nazionale sono presenti in città per richiedere prestiti delega a Como. In Viale Massenzio Masia 55 c’è un’agenzia di Agos Ducato, un ente molto apprezzato anche per la facilità attraverso cui si possono richiedere prestiti e finanziamenti on line. Andando in Via G.B. Scalabrini 2 si può trovare una filiale di Pitagora, mentre in Via Mentana 13 c’è la sede Compass, un’altra delle società finanziarie nazionali più rilevanti sul mercato del credito.

Per richiedere prestiti delega a Como c’è anche Findomestic, azienda leader del settore che è anche all’avanguardia dal punto di vista del’utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione digitale, svolgendo le intere operazioni previste on line, per chi non volesse recarsi nella filiale di Via Milano 130. Infine non mancano istituti di credito come Deutsche Bank, presente in Via Borgo Vico 118, per richiedere finanziamenti come la delega di pagamento qualora si dimostri di avere tutti i requisiti necessari.

Come funziona il prestito delega da privati?

I prestiti delega a Como, come in qualsiasi altra località italiana, nascono come un’opportunità di avere una doppia cessione del quinto per i dipendenti pubblici e statali, ma col tempo l’opzione si è estesa anche ai lavoratori del settore privato, con alcune lievi differenze. Esistono una serie di requisiti stringenti a partire dal tipo di azienda per cui è impiegati, che deve necessariamente essere:

  • Spa
  • Srl
  • Coop

pena l’impossibilità di ottenere il credito. Per quanto riguarda la tipologia di contratto, in genere si tende a privilegiare esclusivamente quelli con contratto a tempo indeterminato, ma alcune finanziarie concedono il prestito con delega anche ai lavoratori a tempo determinato, con un ammortamento limitato alla scadenza naturale del rapporto di lavoro, influendo quindi anche sulla somma che è possibile ottenere. Molto spesso i lavoratori del settore privato possono ottenere una cifra massima inferiore rispetto ai dipendenti pubblici, e non possono contare su determinate agevolazioni di cui godono questi ultimi, essendo oltretutto limitati dall’anzianità di servizio e il relativo TFR maturato in azienda.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate