Prestiti delega 70.000 euro

286

Presso le società finanziarie e gli istituti di credito che erogano prestiti delega 70.000 euro sono una cifra facilmente ottenibile da un lavoratore dipendente. Infatti questa formula di finanziamento riservata ai lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato è stata pensata per chi necessita di una somma di denaro particolarmente ingente, superiore a quella che normalmente si potrebbe ottenere con una cessione del quinto. Per richiedere la delega di pagamento bisogna tenere presente che l’ammortamento è assai più oneroso rispetto alla cessione del quinto classica, giacché la rata mensile raggiunge un massimo di trattenuta in busta paga pari a due quinti dello stipendio netto, ovvero il 40 per cento del totale.

A chi rivolgersi per la delega di pagamento?

Esistono diverse opportunità per ottenere con un prestito delega 70.000 euro o qualsiasi altra cifra che si desidera per realizzare i propri progetti. In qualsiasi città del nostro Paese vi sono società finanziarie specializzate in tali prodotti per lavoratori dipendenti, sia enti di dimensione nazionale che altri di carattere più territoriale. Un’alternativa a questi enti sono i più tradizionali istituti di credito, i quali non solo aiutano a conservare il nostro denaro ma offrono anche un ventaglio di prodotti a sostegno di imprese e famiglie, e tra essi non può mancare il prestito con delega.

Infine ci sono svariate agenzie di intermediazione, veri e propri consulenti che aiutano il lavoratore che volesse ottenere un prestito tramite delega di pagamento a poter scegliere un finanziamento alle migliori condizioni possibili, dovendo poi solo elargire una percentuale all’agenzia stessa che funge da intermediario tra il cliente e la banca o finanziaria.

Con quale contratto posso accedere al prestito con delega?

Qualunque sia la scelta dell’ente di credito, il lavoratore deve consegnare codice fiscale, documento di identità e buste paga per avviare la fase istruttoria, che normalmente si conclude in una decina di giorni, prima di vedersi erogato il capitale tramite bonifico bancario. Tra i criteri di valutazione di cui i consulenti tengono conto per erogare un prestito delega da 70.000 euro vi è anche il contratto di lavoro, il quale solitamente deve essere a tempo indeterminato.

Diciamo solitamente poiché esistono delle eccezioni, ovvero vi sono società finanziarie che acconsentono ad erogare il prestito con delega anche a chi possiede un contratto di lavoro a tempo determinato. Questo comporta delle restrizioni sul periodo di ammortamento, il quale non può superare logicamente la data di scadenza naturale del rapporto di lavoro riportata nel contratto che lega il lavoratore all’azienda.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate