Prestiti delega 50.000 euro

201

Si possono ottenere con i prestiti delega 50.000 euro? Questa soluzione di finanziamento pensata per i lavoratori dipendenti consente di ottenere una tale cifra senza problemi. Infatti basta consegnare la documentazione prevista e attendere la conclusione della fase istruttoria per vedersi erogato il prestito con delega: il rimborso avviene attraverso una cessione del doppio quinto dello stipendio, ovvero il 40 per cento della retribuzione netta. Il prestito delega è pertanto una buona opportunità per ottenere in breve tempo una somma di denaro da investire per i propri progetti o per risolvere le proprie questioni finanziarie, contando sulla certezza della busta paga.

I documenti da consegnare

Quando si decide di voler richiedere con un prestito delega 50.000 euro, bisogna recarsi presso una società finanziaria o un istituto di credito avendo con sé la documentazione necessaria per avviare lo studio della pratica da parte dei consulenti: questi documenti comprendono

  • Copia del documento di identità
  • Codice fiscale o tessera sanitaria
  • Ultime due buste paga

Non è tutto qui: rispetto alla cessione del quinto standard, dove basta la mera comunicazione al datore di lavoro dell’ente finanziario, per il prestito delega è necessario ottenere il consenso formale dell’azienda per la cessione dei due quinti sulla retribuzione netta come rata di ammortamento del debito. Questo certificato, a seconda delle politiche previste dal singolo istituto, deve essere fornito dal richiedente stesso oppure dalla banca o finanziaria per suo conto, tramite apposita delega.

I requisiti per i dipendenti privati

I prestiti delega nascono inizialmente come opportunità di credito per i soli lavoratori dipendenti del settore pubblico e statale, ma in seguito tale soluzione viene estesa anche ai dipendenti delle aziende private, che rispondono a ragione sociale come spa, srl, e infine coop. Oltre alla tipologia di azienda, giocano un ruolo determinante anche una serie di fattori che connotano la posizione del singolo lavoratore, e da cui dipende l’erogazione del capitale richiesto.

Questo vuol dire che i lavoratori dipendenti del settore privato che vogliono ottenere con i prestiti delega 50.000 euro devono soddisfare determinati requisiti, ovvero:

  • Anzianità di servizio
  • TFR maturato
  • Trattamento pensionistico integrativo

Questi elementi sono quelli che permettono a un lavoratore del settore privato con contratto a tempo indeterminato di poter disporre di una certa somma di denaro da rimborsare mediante doppio quinto dello stipendio. In genere le finanziarie consentono a un lavoratore privato di ottenere una cifra massima con la delega di pagamento sempre leggermente inferiore rispetto a un lavoratore del settore pubblico, il quale possiede una più forte garanzia agli occhi dell’ente finanziario dettata dalla presenza dello Stato.